fbpx

UX UI Designer • Social Media Manager

algoritmo di Instagram

Come funziona l’algoritmo di Instagram

Condividi
Siamo qui per scoprire in che modo l'algoritmo di Instagram influenza i contenuti che vediamo e come sfruttarlo per migliorare la copertura, interazione e engagement.

Come funziona l’algoritmo di Instagram

Ci sono molti falsi miti e questo primo post cerca di rispondere a domande come “In che modo Instagram decide cosa appare per primo per me?”; “Perché alcuni dei miei post ottengono più visualizzazioni di altri?”; e “In che modo Instagram decide cosa mostrarmi in Esplora?”.

Cos’è “l’algoritmo”?

Instagram utilizza una varietà di algoritmi, classificatori e processi, ognuno con il proprio scopo, per sfruttare al massimo il tuo tempo e crede che l’utilizzo della tecnologia per personalizzare l’esperienza dell’utente sia il modo migliore per farlo.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Adam Mosseri (@mosseri)

Comprendiamo gli algoritmi di Instagram (plurale)

Con la crescita di Instagram, è diventato difficile per le persone trovare tutti i contenuti a cui tenevano. Ce n’era semplicemente troppi. Quindi Instagram ha creato diversi algoritmi per mostrare quello che vogliamo, quando lo vogliamo.

Nessun algoritmo decide cosa vedi, perché ogni parte dell’app – Feed, Explore, Reels – ha il proprio sistema di classificazione in base a come lo usi.

Porta i tuoi post in alto sfruttando l’algoritmo di instagram

Usano diversi segnali per classificare tutto ciò che vedi

L’algoritmo di Instagram si basa su “segnali” basati su come interagisci con l’app e su come le altre persone interagiscono con te.

In qualità di creator, i segnali influiscono anche sul modo in cui ti presenti

La frequenza con cui le persone vedono i tuoi contenuti dipende da ciò che apprezzano, commentano e persino da come tagghi o formatti i post. Prova questi suggerimenti per potenziare il tuo post:

  • Gioca col pubblico e la tua nicchia
  • Pubblica in formati popolari, come Reels
  • Tagga una posizione
  • Invita le persone a impegnarsi

Puoi assicurarti un posto con le persone che ami

Il modo in cui interagisci con altri creator e la tua community ci dice quali post vorresti vedere.

Questi segnali possono aiutare i tuoi contenuti a raggiungere le persone a cui interessa di più e assicurarti di vedere anche i contenuti a cui tieni.

Ecco alcune cose da ricordare durante la pubblicazione

Non esiste un modo sbagliato di postare. Ma non fa male tenere a mente queste precauzioni:

  • Evita i post back-to-back per ottenere una classifica migliore
  • Non diffondere disinformazione
  • Assicurati di seguire le Linee guida della community

Si responsabile di ciò che vedi

Sebbene l’interazione con post e profili sia un ottimo modo per iniziare a migliorare la tua esperienza, esistono alcune funzionalità avere un maggiore controllo su ciò che ti viene mostrato.

Fai sapere all’algoritmo di instagram se non sei interessato

Contrassegnare “Non interessato” in un post consigliato, che sia in Esplora o nel tuo feed, ci aiuterà a individuare i contenuti che vedrai successivamente.

Silenzia gli account che non vuoi più vedere

Se non vuoi smettere di seguire qualcuno, silenziare un account ti consente di smettere di vedere i suoi post senza farglielo sapere.

Dai la priorità ai tuoi amici stretti

L’aggiunta di persone all’elenco di amici stretti dà loro la priorità nel feed e nelle storie e limita chi può vedere determinati post, così puoi condividere momenti più sinceri.

Algoritmo di Instagram e “Shadowbanning”

Quante volte hai sentito dire da alcuni creator o aziende che i loro post che ottengono meno Mi piace o commenti sono sotto una forma di “shadowbanning”?

Instagram non può assicurare di far raggiungere costantemente la stessa quantità di persone quando viene pubblicato un contenuto. La verità è che la maggior parte dei tuoi follower non vedrà ciò che condividi, perché la maggior parte guarda meno della metà del proprio feed.

Alcune pratiche da adottare per prevenire una riduzione della distribuzione sono:

  • Evitare hashtag bannati
    li riconosci facilmente in quanto una volta che visiti l’hashtag non ti mostrerà i post recenti ma solo i popolari e un avviso che riporta un uso scorretto dell’hashtag da parte di alcuni utenti
  • Meno è meglio
    L’algoritmo di instagram privilegia l’utilizzo di meno hashtag ma specifici e correlati al post pubblicato, premiando gli utenti che studiano correttamente quali hashtag utilizzare
  • Pubblicare troppe volte consecutive
    Sconsiglio caldamente di pubblicare più di 3 post al giorno, oltre a risultare come “spam” agli occhi della community, i limiti di instagram a un certo punto potrebbero allarmarsi disabilitando la funzione di pubblicazione per un periodo più o meno breve
  • Evitare gruppi di scambio like
    Quando si pubblica un post, seppur condividendolo in un gruppo di scambio like otterrai un incremento di interazioni iniziale, è meglio evitare i gruppi di scambio like. Questo perchè instagram con i suoi algoritmi comprenderà che vi è un alta interazione da parte di utenti che non ti seguono e non dalla sezione esplora leggendolo come un “anomalia”
Condividi

GABRIELE OMAR LAKHAL

| UX UI Designer • Social Media Manager • Foodporn Addicted |
Sono cresciuto tra Milano e il Monferrato (Piemonte). Le cose che amo di più nel mio lavoro sono le arti grafiche, l’illusione attraverso il foto ritocco e le continue innovazioni in materia di grafica e fotografia, mentre nella vita amo viaggiare, incontrare nuove persone e culture. Da sempre una buona forchetta, mi entusiasmo ogni volta si parli di cibo, ristorazione, eventi e di viaggi.
Seguimi

Indice articolo

Seguimi su Instagram

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

Seguimi sui miei canali social ufficiali