Il business dietro Instagram e 10+ regole da seguire

Quali sono gli aspetti fondamentali nel lavorare con Instagram? Perché in questo momento storico dovresti investire su Instagram?

Semplice, ci sono realtà che han creato un intero business dietro Instagram!

È doveroso precisare che Instagram, come tutti gli altri social network, ha una sua importanza solo perché  moltissime persone lo utilizzano.

Instagram se avesse soltanto dieci utenti attivi non sarebbe utile a nessuno e proprio a proposito di numeri negli ultimi anni ha raggiunto 1 miliardo di utenti attivi ogni mese sulla piattaforma.

Quindi si può avere tanta visibilità e creare un vero e proprio business dietro Instagram?

Come puoi vedere in questo video che riporto, i social nel tempo han bene o male conquistato tutti! Ed Instagram è uno di quelli che ha spopolato di più.

Basta pensare che se raggiungessimo anche solo lo 0,1% del pubblico attivo mensilmente, staremmo raggiungendo circa 1.000.000 (un milione) di persone.

Al di la dei numeri, i motivi per cui non puoi assolutamente permetterti di ignorare instagram sono diversi:

a differenza di youtube, facebook e twitter è l’unica piattaforma che racchiude dentro se stessa tutte le tipologie di contenuto: immagini, video (post e igtv), caroselli, storie, guides e reels.

Il business dietro Instagram e 10+ regole da seguire
Instagram è l’unica piattaforma che ti permette di fare tutto ciò mentre tutte le altre si limitano unicamente a una porzione di tutte queste tipologie di comunicazione.

Prendi Twitter che ha unicamente la componente testuale e i fleet (copia delle stories) oppure Youtube che unicamente la componente video oppure Facebook che seppure abbia le storie si sono utilizzate molto di meno.

Instagram è uno strumento molto più funzionante rispetto a Facebook:

Facebook stesso ha dichiarato che sul social che gli ha portato tanto fortuna tendono a dare maggiore visibilità agli utenti rispetto che alle pagine aziendali, e infatti per avere un minimo di visibilità è necessario partire con campagne di notorietà su Faceboo.

Mentre su Instagram diverse fonti autorevoli hanno rilasciato dati sulla maggior copertura di engagement e rilevano che Instagram è tra le 3 e le 34 volte maggiore rispetto a facebook e twitter.

Tutto questo vuol dire che se andassi a pubblicare lo stesso contenuto su Instagram Facebook e Twitter, otterrei risultati notevolmente inferiori su Twitter e Facebook rispetto a Instagram.

Come per tutti i social anche Instagram ha delle sue regole, meglio conoscerle ed essere preparati prima di iniziare a creare un piano di comunicazione dedicato e un business dietro Instagram.

Regole da seguire per il tuo business dietro Instagram

Qui di seguito alcune regole per chi ha compreso il lavoro che potrebbe esserci dietro e vuole davvero intraprendere questo lungo percorso.

Alcune di queste regole dovrebbero essere scontate, ma meglio non lasciare nulla al caso quando si parla di business dietro Instagram:

  1. Non pubblicare mai e poi mai più di 5 foto al giorno! Altrimenti, apparendo come una pagina spam, molte persone smetteranno di seguirvi ed Instagram stesso potrebbe bloccarvi momentaneamente.
  2. Evitate categoricamente le foto di gattini, cuccioli, scritte religiose o di citazioni… Se hai un gatto o un cane bellissimo non c’è nessun problema se posti la sua foto su Instagram.
    Ricorda però di non intasare il feed dei tuoi followers con questi contenuti, altrimenti comincerai a perderli sicuramente. Nel caso ti suggerisco di creare un profilo ad hoc per il vostro amico a 4 zampe o pagina di citazioni…
  3. Se prendi le foto da Google o siti di stock e le ripubblichi non otterrai molti riscontri, ben che meno successo… le persone vogliono vedere la TUA personalità e ciò che di unico hai da offrire tu! Quindi gli utenti si accorgono se proponi qualcosa che non è tuo, in quanto potrebbe non trasmettere la tua personalità e discostarsi stilisticamente.
  4. I momenti migliori per pubblicare sono abbastanza soggettivi in base ai tuoi seguaci, che avranno orari diversi, anche se generalmente i momenti migliori per pubblicare sono 3: prima di pranzo, dopo pranzo e prima di cena.
    Sicuramente gli insight della pagina possono arrivare in vostro aiuto, ma solo una volta che l’avete avviata. Avete già un bacino di utenza superiore alle 100 persone.
  5. Se hai 2 o 3 foto da pubblicare non pubblicarle tutte insieme ma bensì in orari diversi della giornata, pubblicarle una dopo l’altra porterà l’algoritmo a non mstrarle tutte ai vostri followers e quindi a perdere engagement e quindi visibilità
  6. Non postare di notte o troppo tardi! La gente dorme e la mattina dopo la loro home sarà già inondata da post più recenti di altri profili.
  7. Utilizza gli hashtag in maniera efficace. Non ci sono degli hashtag adatti per ogni occasione, in quanto anche i tag devono essere coerenti con la foto ed il tuo pubblico.
  8. Pubblica sempre foto con una descrizione, perché essa è un modo per approfondire, aumentare l’engagement, inserire una CTA (call to action), e non inserirla sarebbe un’occasione persa di business dietro Instagram.
  9. Comunica nella lingua dei tuoi followers. Se hai followers italiani fallo in italiano, se sono inglesi in inglese e così via… Questo però va bene solamente se la tua pagina è circoscritta ad una specifica area geografica.
    Se la tua pagina ha un respiro internazionale dovresti scrivere in inglese, tieni presente che se scrivi sempre e solo in una lingua, instagram riconosce la lingua usata nei post e propone la traduzione automatica a quegli utenti che hanno una lingua diversa impostata.
  10. Costruisci delle relazioni commentando, lasciando like e scrivendo a pagine simili alla tua. In questo modo l’algoritmo riconoscerà gli argomenti trattati dalle pagine come affini.
  11. Connetti il tuo account Facebook, dato che Instagram e Facebook sono collegati è necessaria collegare questi due social sia in termini di insight che di inserzioni.
    Una volta collegati potrai vedere su Instagram i risultati del tuo profilo e delle metriche interessanti per capire se la tua strategia è efficace.
  12. Imposta correttamente il tuo profilo instagram:
    • è un profilo personale? Collegalo al tuo profilo personale di Facebook
    • è una pagina di un personaggio pubblico, creator, blogger o simili? Impostalo come pagina creator e collegalo a una pagina facebook (se non ce l’hai creala)
    • è una pagina di un brand o di una azienda? Collegalo alla pagina aziendale facebook (se non ce l’hai creala)
  13. Pubblica belle foto. No a foto sgranate, troppo buie o piene di effetti e post prodotte. Cerca di trovare delle linee cromatiche caratteristiche e riproponile in tutti i tuoi post, proprio come fanno i grandi brand.
  14. Se hai altri profili social chiedi alle persone di seguirti, in questo modo la tua audience aumenterà in fretta all’inizio.
  15. Ultima regola d’oro per creare il tuo business dietro Instagram riguarda la sicurezza, password e email: cosa fare? La risposta ce la danno i ragazzi di Ninjalitics in quest’articolo: Come non farti rubare il profilo.

Spero che quest’articolo in merito al business dietro Instagram ti sia stato utile, nel caso lo sia stato allora ti invito a condividerlo con i tuoi amici, colleghi e contatti 🙂

giphy

Questo sito usa i cookies per migliorare la tua esperienza utente. Assicuriamo che non corri alcun rischio con essi, ma se vuoi puoi disabilitarli.