Spark AR #1 – Realtà aumentata: Iniziamo!

La realtà aumentata è un mezzo creativo completamente nuovo e Spark AR è lo strumento perfetto per chi desidera esplorare questo settore o addirittura farne un mestiere. Il vero potenziale di Spark AR e della realtà aumentata richiederanno modi completamente nuovi di pensare a come fondere il reale/fisico con il digitale, motivo per cui il team di Spark AR ha introdotto le tanto attese Design Guidelines: una risorsa destinata ad aiutare i creatori, a qualsiasi livello, a concepire e progettare nuove esperienze in realtà aumentata.

Cos’è la realtà aumentata

La realtà aumentata (AR) è un’esperienza interattiva che va a migliorare digitalmente ciò che può essere visto, ascoltato e toccato nel mondo reale. Lo spettatore quindi vede queste informazioni fuse letteralmente col la realtà che lo circonda. Spark AR infatti, comprendendo lo spazio circostante, inserisce un contenuto 3D che si fonde con esso. Come su un tavolo o sul pavimento. Queste linee guida servono a darvi una piena comprensione condivisa dei “fondamenti di un’esperienza AR”.

Spark AR è attualmente la piattaforma più usata per creare contenuti in realtà aumentata
Spark AR è attualmente la piattaforma più usata per creare contenuti in realtà aumentata

Definisci le aspettative

Prestare attenzione ai diversi livelli di competenza delle persone e progettate l’esperienza per garantire che un novizio abbia il minimo disagio durante la curva di apprendimento e che un esperto subisca una frustrazione minima.

Suggerimenti per il successo

Concentrati sul valore rispetto all’alta fedeltà.
Le persone hanno spesso aspettative diverse su come dovrebbe apparire e percepire un’esperienza di realtà aumentata. Alcune persone si aspettano un rendering foto-realistico di oggetti virtuali 3D come visto in VR, ma la tecnologia AR è ancora in una fase nascente e attualmente non può soddisfare queste aspettative. Quando le funzionalità dell’interfaccia utente sono limitate, bisogna concentrarsi sull’impatto che un’esperienza visiva molto raffinata di AR può avere.
Aiuta gli utenti a capire rapidamente l’AR.

Quando le persone interagiscono con questa nuova tecnologia, costruiscono un modello mentale nella loro testa su come funziona. Essendo che la realtà aumentata è nuova per così tante persone, in pochi avranno un modello mentale a cui fare riferimento.

Aiuta le persone a imparare come funziona l’AR mantenendo l’esperienza semplice e fornendo suggerimenti su ciò che la tecnologia AR sta facendo.
Ciò potrebbe aiutare a migliorare la comprensione dell’utente senza appesantire i dettagli tecnici.

Consenti alle persone di sperimentare senza paura di interrompere l’esperienza.
Progetta l’esperienza in modo da consentire alle persone di provare le cose liberamente, ma consentendo loro di tornare dove erano all’inizio facilmente in caso di errore.
Design per tutti.
Come per tutte le buone progettazioni software, è buona norma assicurarsi di progettare per tutti i tipi di utenti, indipendentemente dalla loro età o capacità.

Prova ad individuare il livello di sforzo previsto dagli utenti

La maggior parte delle esperienze AR in Spark si svolgono su un dispositivo mobile. Sappiamo anche che quando i social vengono usati su uno smartphone, è principalmente in modo di passivo. Tieni quindi conto di quanti sforzi stai chiedendo agli utenti di esercitare per utilizzare la tua esperienza AR.

Suggerimenti per il successo

Sii chiaro su quanto impegno è necessario.
Stabilisci le aspettative durante il video da esempio o l’avvio del filtro attraverso avvisi introduttivi spiegando quanto sforzo l’utente dovrà compiere durante l’esperienza.
Offri livelli di sforzo alternativi.
Prendi in considerazione l’offerta di opzioni per diversi livelli di sforzo, quindi se le persone vogliono cambiare il loro livello di sforzo in base alla difficoltà o ambiente circostante, possono farlo facilmente.
Considera il rapporto valore/sforzo.
Siate sempre consapevoli di quanto valore una persona sta ottenendo dall’esperienza rispetto alla quantità di sforzo che stanno facendo. Se hanno bisogno di fare troppi sforzi per ottenere una ricompensa troppo bassa, allora potrebbero chiedersi perché – o alla fine abbandonare l’esperienza.
Incoraggiare gli utenti a spostarsi dove pertinente.
Durante l’avvio di un’esperienza AR incoraggiare gli utenti a spostarsi dove pertinente.
Portate gli utenti ad esplorare dove pertinente.
Interagire in uno spazio 3D tramite un dispositivo mobile è un comportamento relativamente nuovo per molte persone. Mentre alcune esperienze richiedono solo piccoli movimenti delle mani, altre potrebbero richiedere più movimenti e gesti fisici di quelli a cui le persone sono abituate. Semplifica l’esperienza per le persone a questi nuovi comportamenti con istruzioni per esplorare il loro ambiente e suggerimenti per aiutare questa esplorazione.
Ricorda agli utenti di essere consapevoli di ciò che li circonda.
Quando è necessario il movimento, spingere le persone a controllare il loro ambiente in modo da evitare di farsi male o causare danni. La loro attenzione deve essere focalizzata su ciò che li circonda e sulla loro esperienza AR allo stesso tempo.

Comprendi e minimizza i tempi di attesa

Le probabilità che una persona abbandoni l’esperienza AR aumentano con il passare del tempo di attesa. Il dispositivo e il livello di connettività delle persone influiscono sulle prestazioni dell’esperienza. Quando le persone devono aspettare, aiutale a capire perché e usa le tecniche per coinvolgerle e/o distrarle.

Suggerimenti per il successo

Sii trasparente e gestisci le aspettative.
Comunicare chiaramente quanto tempo potrebbe richiedere l’azione.
Gioca con i tempi di attesa.
Riduci al minimo la frustrazione progettando una distrazione coinvolgente (ad esempio giochi o gif), se è il caso.
Lascia che la tecnologia faccia il duro lavoro.
Prendi in considerazione la stratificazione dell’esperienza in modo che le attività che richiedono tempo si svolgano in background e le attività più coinvolgenti accadano in primo piano.
Ulteriori informazioni su come creare esperienze per una vasta gamma di dispositivi sono disponibili nella documentazione tecnica di Spark AR.
ajax-loader