Instagram ha introdotto i profili aziendali nel 2016. Da allora molte aziende hanno scelto di trasferire i propri account Instagram da un profilo personale a un profilo aziendale.

Il cambiamento sembrava inevitabile, con Instagram ora di proprietà di Facebook.

In qualche modo, Instagram funge da estensione di Facebook, sottolineando l’importanza  dell’elemento visivo, che è una regola aurea della pubblicità fin dai tempi in cui i social non esistevano.

Inizialmente c’è stata qualche resistenza verso il cambiamento. Molte aziende hanno notato la minore copertura organica delle loro pagine Facebook rispetto ai profili personali di Facebook.

Erano preoccupati che lo stesso sarebbe accaduto con Instagram. Ma se continui a condividere materiale di qualità tramite il tuo account Instagram, è improbabile che tu veda una riduzione

della copertura organica. Ciò non significa che si dovrebbe evitare di avere una pagina Facebook per la propria attività, poiché la gestione di una pagina Facebook

è un requisito per poter essere convertiti in un profilo aziendale Instagram nonché un canale che usa delle sue logiche, differenti da IG.

Quando creerai il tuo account IG aziendale o lo convertirai in profilo aziendale perderai alcune funzionalità di un profilo pubblico:

  • La possibilità di rendere privati ​​i tuoi post
  • La possibilità di collegarsi a più profili Facebook – invece connetti il ​​tuo account Instagram alla pagina Facebook della tua azienda
  • In realtà, anche se queste caratteristiche possono essere utili per un account personale,
  • ma non avrebbero senso per un account aziendale, volendo commercializzare i propri prodotti
  • Avere un profilo chiuso non permette visibilità se non ad una cerchia ristretta di persone.

Le ragioni per gestire un account Instagram sono di solito molto diverse per un’azienda piuttosto che per un singolo.

Usi il tuo account personale su Instagram per mostrare aspetti della tua vita ai tuoi amici e familiari.

Un’azienda gestisce il proprio account Instagram per creare un pubblico e si spera per conquistare clienti. Se non sei in affari, potresti comunque voler gestire un account personale per le tue attività non commerciali, ad esempio un blog personale in cui si trattano temi legati alle proprie passioni.

1.Accesso a Instagram Insights

Instagram fornisce poche informazioni in termini di statistiche analitiche e di rendimento almeno per quanto riguarda l’utente medio di Instagram.

Questo era un problema per le aziende, quindi hanno creato Instagram Insights per le aziende e gli utenti esperti.

Instagram Insights fornisce alle aziende tutti i dati essenziali di cui hanno bisogno. Aiuta a fornire informazioni su quali contenuti funzionano e quali no. Ti dà informazioni sui tuoi follower per aiutarti a costruire un utente tipo che si interessa a te.

Ti mostra le tue prestazioni su Instagram nell’ultima settimana: crescita o calo dei follower, numero di post, impresion, copertura, visualizzazioni del profilo, click del sito web e click e-mail.

Fornisce quindi dati demografici dettagliati dei tuoi follower: sesso, età, località per città e paesi e quando sono più attivi.

Instagram Insight ti consente inoltre di visualizzare i tuoi post storici fino ai due anni precedenti.

2. Possibilità di aggiungere un pulsante di contatto

Un aspetto utile per gli account con un profilo aziendale è la possibilità di aggiungere un pulsante di contatto al tuo profilo. Quando qualcuno clicca sul pulsante, aprirà una schermata che puoi impostare in modo che possa inviarti un’email, effettuare una chiamata telefonica  o fornire una mappa che mostri la tua posizione.

3. Il tuo settore apparirà sul tuo profilo

Quando hai creato la tua pagina Facebook, ti è stato chiesto di selezionare il settore in cui opera la tua attività. Quindi, quando colleghi il tuo profilo aziendale Instagram alla tua pagina Facebook, queste informazioni si incrociano andando ad apparire sul tuo profilo Instagram. È possibile modificare queste informazioni direttamente all’interno di Instagram se necessario.

4. Possibilità di aggiungere collegamenti a storie di Instagram

Una delle cose più fastidiose di Instagram, dal punto di vista del marketing, è che generalmente non è possibile utilizzare collegamenti cliccabili.

Instagram Stories offre un’altra opzione, tuttavia. Abbiamo recentemente descritto come utilizzare le storie di Instagram come un esperto. Un’opzione utile per alcuni account Instagram è la possibilità di aggiungere un URL alla tua storia di Instagram detto anche swipe-up.

Ciò è particolarmente utile, come riportato da Locowise, il 75% degli utenti di Instagram intraprende un’azione come visitare un sito Web dopo aver esaminato un post, poiché reindirizza direttamente l’utente. La possibilità di aggiungere collegamenti a Storie Instagram non è tuttavia disponibile per tutte le aziende. Devi avere un profilo aziendale con 10.000 follower prima che Instagram ti dia accesso a questa funzione.

5. Fare pubblicità su Instagram e creare post promozionali

Se disponi del budget per promuovere i tuoi post su Instagram, dovrai gestire un profilo aziendale.

Questa è un’altra area in cui la connessione tra Facebook e Instagram è ovvia. Costruisci i tuoi annunci su Facebook e scegli dove vuoi che il tuo annuncio venga inserito. Instagram è una delle opzioni che ti viene offerta direttamente dall’account Facebook.

Gli influencer spesso hanno un account aziendale anche se non sono aziende. Molti di essi scelgono questa formula perché gestiscono la loro attività sui social come un azienda. Prendono sul serio il loro Iavoro e lo gestiscono su base commerciale.

Essi vogliono costruire il loro seguito e aumentare il loro engagement. Gli strumenti e gli approfondimenti aggiuntivi offerti da un profilo aziendale Instagram aiutano il loro scopo. Gli influencer possono anche eseguire magie con le Instagram Stories, ed è un valore aggiunto se possono aggiungere lo swipe-up quando lavorano per conto di un marchio.

Come cambiare il tuo profilo personale in un profilo aziendale.Nel tuo account Instagram personale vai alla pagina del tuo profilo e fai clic sull’icona Impostazioni (simbolo dell’ingranaggio). Scorri verso il basso l’elenco delle opzioni e tocca il link Passa al profilo aziendale. Assicurati di non aver impostato il tuo account come account privato.

Quindi ti chiederà il tuo profilo Facebook e una pagina Facebook a cui connetterti. Compila i dettagli.

NB:Dovrai essere un amministratore della pagina di Facebook.

Instagram ti chiederà quindi i dettagli di contatto della tua attività.Ricordati di scrivere questi come vorresti che i tuoi clienti li vedessero.

Questo include il tuo indirizzo email aziendale, numero di telefono e indirizzo. Una volta che hai fatto i passaggi precedenti, avrai ufficialmente un profilo aziendale Instagram.

In conclusione, i profili aziendali offrono una migliore esperienza di marketing su Instagram, sia che tu sia un’azienda che desidera consegnare il suo messaggio o che tu sia un influencer che costruisce il suo seguito e il suo engagement.

Vuoi creare un profilo aziendale per ampliare il tuo business? Possiamo aiutarti a farlo contattaci per una consulenza.