L’idea di utilizzare gli hashtag per far crescere i propri follower su Instagram sembra condurre a una delle due situazioni tipiche. C’è chi adora utilizzare gli hashtag oppure  chi odia utilizzarli, evitandoli come la peste. Resta il fatto, che gli hashtag generalmente ti aiutano ad ampliare la diffusione dei tuoi post. Simply Measured ha rilevato che i post con almeno un hashtag hanno una media del 12,6% in più di engagement rispetto a quelli senza.

Instagram è fatto su misura per l’uso degli hashtag. In effetti, gli hashtag sono probabilmente il metodo principale di Instagram per ordinare e filtrare i contenuti, nonché l’aspetto che lo caratterizza. A differenza di Twitter, dove la maggior parte delle persone usa solo uno o due hashtag in un tweet, gli instagrammer usano almeno 30 hashtag in ogni post.

Ma solo perché puoi usare 30 hashtag in un post non significa che devi necessariamente usarli tutti e 30.

Non c’è valore nell’usare hashtag irrilevanti solo per creare una quota di hashtag. Se utilizzi hashtag non collegati, stai inviando spam al sistema e ti stai mettendo nelle condizioni di ricevere un shadowban Instagram.

Come usare gli hashtag

Ogni volta che crei un post Instagram, dovresti includere fino a 30 hashtag (pertinenti) nella didascalia. Il motivo per cui lo fai è aiutare le persone a scoprire i tuoi contenuti.

Sostanzialmente gli hashtag funzionano come dei marker che categorizzano la tua fotografia. Ad esempio, se carichi un post mostrando  due persone che si crogiolano al sole a bordo di uno yacht, potresti includere #summer, #travel e #yachting insieme ad altre frasi pertinenti.

Instagram organizzerà il tuo post in base ai tuoi tag. Il tuo post verrà visualizzato dalle persone che cercano uno di questi termini (almeno fino a quando altre persone non caricano nuovi post che contengano i medesimi hashtag ,facendo scendere il tuo post più in basso nei feed delle persone.

Tipi di hashtag da utilizzare

1.Usa Hashtag popolari per aumentare le tue visualizzazioni

Ci sono alcuni hashtag che vengono regolarmente utilizzati. Gli hashtag più popolari potrebbero essere utilizzati troppe volte, ciò significa che i tuoi posts si perderanno tra i milioni di post giornalieri inerenti un determinato argomento. Ma ci sono ancora molti hashtag che vengono utilizzati un numero di volte più gestibile e che di conseguenza potrai sfruttare a pieno.

Avrai più probabilità di finire nei risultati di ricerca di persone che cercano gli hashtag che utilizzi.

Spesso le persone che guardano un determinato hashtag incontreranno il tuo post. Se gli piace, potrebbero anche iniziare a seguire il tuo account Instagram nella speranza di vederti produrre altri contenuti simili.

Quindi per concludere non serve usare un hashtag popolare ma irrilevante. Ad esempio, potresti aver notato che #selfie è popolare, ma non lo useresti sulla tua foto di un bellissimo paesaggio.

Sarebbe un pò troppo generico.

2. Utilizza hashtag altamente specifici per raggiungere il tuo pubblico ideale

Dovresti includere anche una selezione di hashtag a basso volume di utilizzo, ma molto pertinenti, nei tuoi post. Potrebbe non esserci un gran numero di persone che seguono questi hashtag, ma sai che le persone che si interessano, hanno una corrispondenza perfetta per il tuo profilo.

A seconda di ciò che descrive il tuo post, dovresti utilizzare un hashtag generico ma pertinente e dopo utilizzare degli hashtag più specifici sempre inerenti l’argomento. Ad esempio, potresti utilizzare il tag #food (di tendenza), ma dovresti anche considerare l’utilizzo di tag specifici relativi al cibo, come #foodlove, #dinnertime, #dessert o ancora più di nicchia. sostanzialmente più sono di nicchia meglio è.

Trovare il giusto hashtag per i tuoi messaggi

Se pubblichi regolarmente sul tuo account Instagram, devi creare una vasta libreria di hashtag da utilizzare. Devi selezionare il gruppo più appropriato di hashtag per ogni post che fai.

I modi per trovare gli hashtag adatti includono:

  • Usa la funzione di ricerca di Instagram. Digita una parola chiave pertinente al tuo post e seleziona il Tag.
  • Cerca hashtag pertinenti che non sono così popolari da fare in modo che i tuoi posts scompaiano rapidamente.
  • Usa gli hashtag che usano gli influencer del tuo settore.
  • Guarda i post dei tuoi concorrenti e usa gli hashtag non di brand che usano. (in seguito capiremo cos’è un hashtag di brand)
  • Controlla i loro post per assicurarti che gli hashtag non facciano parte di una delle loro campagne prima di usarli.
  • Utilizzare gli strumenti di social media per trovare i migliori hashtag, esistono numerose applicazioni che puoi utilizzare a questo scopo.

Generatore di hashtag

Hashtag Generator: sostanzialmente si tratta di un app in cui si carica la  foto Instagram da condividere e lo strumento genererà gli hashtag più popolari per il tuo post . Quindi puoi selezionare i migliori hashtag, copiarli e incollarli nella didascalia fotografica di Instagram.

Strumenti generatori di hashtag:

 Hashtagify

Puoi utilizzare Hashtagify per cercare e individuare gli hashtag di tendenza, scoprendo quelli più rilevanti per il tuo pubblico. Segue la crescita di un hashtag su post, video e foto. Può mostrarti i post più rilevanti legati ad un hashtag. Visualizzerà anche la geolocalizzazione dei luoghi in cui le persone pubblicano i loro hashtag. Ti permetterà di monitorare l’impegno relativo agli hashtag che usi.

Ritetag

Ritetag ti offre numerosi suggerimenti per gli hashtag per qualsiasi argomento di tua scelta.

È possibile selezionare un hashtag come punto di partenza e Ritetag suggerirà più hashtag che corrisponderanno alla tua ricerca.

Puoi usare Ritetag per tenerti aggiornato sulle tendenze inerenti gli hashtag. Fornisce anche gruppi di hashtag suggeriti per argomento, semplificando il confronto. Puoi anche usare Ritetag per scoprire gli hashtag in un cluster simile a un cloud.

Aggiungere hashtag alle tue storie di Instagram.

Le Storie di Instagram possono essere un ottimo modo per trasmettere il tuo messaggio ai tuoi follower. Dovresti includere degli hashtag nelle tue storie.Come con qualsiasi altro hashtag di Instagram, quelli nelle tue storie sono ricercabili, il che significa che le tue storie verranno visualizzate nelle ricerche hashtag pertinenti.

Alcuni hashtag hanno scopi specifici.

 Hashtags brandizzati

I marchi spesso creano hashtag specifici relativi ai loro prodotti o brand. Ad esempio, Coca-Cola incoraggia le persone a pubblicare foto di se stessi con una bottiglia del loro prodotto, utilizzando il tag #shareacoke. Questi sono spesso (ma non sempre) influencer che fanno parte di una partnership pagata con Coca-Cola. Nella maggior parte delle situazioni, gli hashtag di marca funzionano meglio con persone che già conoscono il marchio. I marchi hanno scoperto che associare un hashtag o una frase al marchio funziona meglio che provare a utilizzare il marchio stesso come hashtag. #shareacoke sembra meno promozionale di #cocacola. La cosa fondamentale è creare un hashtag di brand che le persone possano associare all’identità del marchio.

Hashtag degli eventi

Gli hashtag degli eventi vengono utilizzati per raggruppare le conversazioni relative a un particolare evento. Questo potrebbe essere qualsiasi cosa che va da uno specifico show televisivo, ad esempio #gameofthrones a un evento sportivo importante, ad esempio #worldcup, a un’attività regionale ecc. ecc.Se esiste una correlazione tra un evento e il tuo mercato di riferimento, ha senso creare post indirizzati agli hashtag degli eventi pertinenti.

Hashtag di campagna

Gli hashtag delle campagna sono progettati per una determinata campagna di marketing e generalmente si utilizzano solo per la durata della campagna. Ad esempio, potresti creare un hashtag della campagna da utilizzare per il lancio di un prodotto. In questo caso, il tuo marchio e gli eventuali influencer con cui lavori includeranno l’hashtag della campagna nelle stories promozionali relative al lancio.

Sperando di averti dato un quadro generico sull’utilizzo degli Hashtag ti rimando al prossimo articolo.